Febbraio 2020: Illustrazioni Seriali per Affordable Art Fair Milano

6-9 febbraio 2020

Superstudio

Via Tortona 27, Milano


Per AAF, Illustrazioni Seriali presenta uno stand dedicato a tre affermati illustratori contemporanei: Elisa Macellari, Quentin Monge, Ana Popescu, che per la fiera hanno appositamente realizzato una serie di opere originali ed edizioni limitate.

Elisa Macellari è un’illustratrice italo-thailandese nata e cresciuta a Perugia e di base a Milano. Dal 2012, dopo essersi diplomata all’Accademia di Belle Arti di Perugia, è illustratrice freelance per case editrici e riviste nazionali ed estere.
Tra i suoi clienti The New York Times, Women’s Health UK, Cartoon Network, Donna Moderna, Mondadori, Feltrinelli, Einaudi, Giunti, Piemme, Zanichelli, Rubbettino, Il Battello a Vapore, J-pop, Linus, Plansponsor, Planadviser, Donna Magazin, viction:ary, Nobrow Press, Bandcamp, Cancer World Magazine, Razor & Tie Records, Langosteria, Karimoku New Standard, Woodyzoody, B&B Italia e Realtime.
Nel 2018 pubblica “Papaya Salad”, il suo primo graphic novel, edito da BAO Publishing. Nel 2017 vince la Gold Medal di Autori di Immagini nella categoria editoria e nel 2019 la Silver Medal nella categoria fumetto. Il suo lavoro è stato esposto in Italia e all’estero.
Il suo stile, esotico e colorato, trova punti di contatto con la sua terra d’origine. La freschezza dei suoi lavori, l’armonia dei colori e della composizione, sono gli elementi che vanno a costruire l’unicità dei lavori di Elisa.
Per Illustrazioni Seriali, Elisa Macellari ha realizzato una serie di 10 tavole originali, che illustrano le più popolari fiabe giapponesi. Il progetto è stato recentemente esposto alla Gastronomia Yamamoto di Milano.

Ana Popescu è un’artista e illustratrice che lavora principalmente con disegni e colori su carta. Nata in Romania, cresciuta in Francia, vive a lavora a Vienna, in Austria. Ha studiato incisione e disegno presso l’Università di Arti Applicate, diplomandosi in Belle Arti nel 2013.
Il suo lavoro, fortemente ispirato dall’architettura e dal suo rapporto con la luce, si concentra sui temi dello spazio e del rapporto tra interni ed esterni.
Nelle sue opere, spesso compaiono spazi abitativi a tratti riconoscibili, ma vuoti, senza interazioni, Ana va così costruendo una realtà filtrata e a tratti surreale, grazie anche all’utilizzo di colori estremamente vivaci, abbinati a prospettive distorte.
Negli ultimi anni ha esposto le sue opere a New York, Tokyo, Shanghai, Lubiana, Bergen, alla Griffin Gallery di Londra e alla Wittgentstein Haus di Vienna.
I suoi clienti includono Rimowa, Tylko, Zeit Magazin, Canal +, Architectural Digest e Frieze NY.
Per Illustrazioni Seriali, Popescu ha realizzato una nuova serie di opere su carta, fortemente influenzate dalla sua recente residenza in Giappone e dal suo ritorno in Europa, come una sorte di diario di viaggio.
In mostra opere su carta di diverso formato.

Quentin Monge, cresciuto nel sud della Francia, si è spostato a Parigi per alcuni anni, per poi tornare a Saint Tropez.
Molte delle evocazioni e riferimenti che si trovano nei suoi dipinti, sono frutto dei ricordi della sua infanzia, trascorsa sotto il sole della Costa Azzurra.
Negli anni il suo stile è diventato sempre più minimale, sintetizzando forme e posture e utilizzando spesso le possibilità degli spazi negativi.
La sua sempre crescente lista di clienti include Airbnb, Barclays, Glamour e Weapon of Reason per citarne solo alcuni.
Per Illustrazioni Seriali, Quentin Monge ha realizzato una serie di opere su carta e su tela, intitolata Alone Together.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.